15 Agosto 2017: Christian Daghio Combatte per il Titolo Internazi • Kombat Group

Il 15 Agosto Christian Daghio ha affrontato un match sulle 12 riprese allo stadio Ram 100 di Bangkok, affrontando l’atleta Thailandese Nattapon Plangpimai e combattendo per il titolo internazionale di pugilato WBF. Il gala è iniziato alle 19:00 con alcuni incontri internazionali durante i quali atleti Thailandesi hanno affrontato atleti Vietnamiti, Giapponesi, e atleti provenienti da altri paesi. Dopo di che è iniziato il main event della serata…

Plangpimai, l’atleta Thailandese, è considerato una macchina da guerra che mai ha perso un incontro prima – proprio come Christian, ma con la differenza che Plangpimai detiene tutte le vittorie per KO. Una curiosità: i Thailandesi credono che Nattapon Plangpimai sarà il prossimo campione del mondo nella sua categoria! Ha 24 anni, è fisicamente molto forte, alto 185 cm e con delle leve molto lunghe.

Christian è consapevole che deve regolarsi per mantenere il ritmo per le 12 riprese, in modo tale da non stancarsi ed avere le energie per affrontare le ultime riprese. Tuttavia, il suo avversario è partito da subito con un’alta intensità, portando molteplici combinazionie e pressando costantemente Christian. Christian e il suo team di allenatori si aspettavano una tattica simile e hanno immediatamente cambiato strategia per rispondere agli attacchi del Thailandese.

Christian, pur rispondendo colpo su colpo, si è trovato molto in svantaggio ai punti dopo le prime cinque riprese. Plangpimai colpiva da lontano e poi si spostava sempre fuori dal raggio d’azione. A questo punto Joel, l’allenatore filippino di Christian, gli ha chiesto di cambiare tattica: lavorare esclusivamente sul corpo dell’avversario. Joel era sicuro che se Plangpimai avesse continuato con la stessa tecnica, si sarebbe potuto esaurire solo lavorandolo al corpo.

Il sesto e il settimo round sono stati una sorpresa per il combattente Thailandese che è stato ripetutamente colpito al corpo; sembrava infastidito dalle nuove tattiche di Christian e ha iniziato l’ottavo round con una raffica di rabbia, come se volesse chiudere l’incontro in quel round esatto. La sua rabbia gli impediva di pensare chiaramente, così i suoi colpi erano inefficaci e gli facevano perdere un sacco di fiato.

A metà dell’ottavo round, Plangpimai sembra rimanere senza benzina e Christian inizia a sferrare una serie di colpi devastanti alla testa e al corpo mentre il suo avversario si chiude all’angolo. Solo la campana lo salva dal KO. Christian lo capisce e appare ansioso di iniziare il nono round. Subito dopo il suono della campana, il combattente thailandese non ce la fa e si arrende. L’unica cosa rimasta per l’arbitro è decretare il KO tecnico e incoronare Christian come il nuovo campione internazionale di pugilato della WBF.

Questa vittoria apre le porte a Christian per competere per il titolo mondiale di boxe. Sarà la sua prossima incredibile sfida, ma per superstizione si rifiuta di parlarne.

Guarda il video del match qui:

Articoli blog recenti